Ultima modifica: 6 Novembre 2017

Libriamoci e #ioleggoperché

Anche quest’anno la nostra scuola ha partecipato alle due iniziative nazionali di promozione del libro e della lettura.

#ioleggoperchè

Tra il 21 e il 29 ottobre, i genitori sono invitati ad acquistare, presso la libreria “Il libro è…” di Lissone con la quale siamo gemellati per l’iniziativa, dei libri da regalare alla scuola. Le case editrici poi, visti i risultati delle vendite, aggiungeranno a tale “tesoro” altri testi. Un bel modo per sostenere le librerie e per dare nuova linfa alla biblioteca scolastica. Lo scorso anno il “bottino” è stato davvero cospicuo!

LIBRIAMOCI!

Nella settimana tra il 23 e il 27 ottobre, tutte le classi hanno avuto il piacere di incontrare delle persone esterne alla scuola, che si sono prestate per leggere ai ragazzi dei brani e parlare loro del proprio rapporto con i libri. Chi ha ascoltato il Sindaco e chi un carabiniere, chi una casalinga e chi una farmacista, chi un assicuratore e chi un’impiegata…

Un’occasione splendida per lasciarsi affascinare dalla lettura ad alta voce e per scoprire che l’amore per la lettura va oltre l’obbligo scolastico! Non solo: accomuna persone che svolgono lavori diversi e hanno responsabilità, passioni, gusti vari. 

Ai lettori è stato chiesto di leggere brani tratti sia da libri concordati con gli insegnanti, sia da libri che sono stati importanti per la loro crescita umana e professionale. 

Rispetto ai libri concordati, in alcune classi prime sono state lette pagine de “La luna è dei lupi” di Giuseppe Festa, autore che i ragazzi incontreranno a gennaio nell’attività con la Biblioteca civica; in altre classi sono state invece presentate due fiabe di Italo Calvino.
Classi seconde: alcuni hanno ascoltato brani tratti dal libro di Gary Paulsen “Nelle terre selvagge”, altri da “Io non ho paura” di Niccolò Ammaniti
Classi terze: il libro scelto è stato “Io non ho paura “ di Niccolò Ammaniti

Ringraziamo di cuore tutti i lettori per la disponibilità e la passione con cui hanno letto e parlato ai ragazzi:
– il Sindaco di Lissone, Concettina Monguzzi
– il Preside del Liceo Parini, prof. Gianni Trezzi
– il Comandante della Stazione dei Carabinieri di Lissone, luogotenente Roberto Coco
– Elena Moretti, farmacista e al contempo scrittrice
– Nello Berti, Appuntato dei Carabinieri
– Luciano Spini, agente di commercio e regista per passione
– Marcello Pesenti, farmacista e attore amatoriale
– Giancarlo Grilli, amministratore di condominio, ex libraio e produttore cinematografico
– Pozzi Lorenzo, assicuratore e attore amatoriale
– Cinzia Gatti, impiegata e attorice amatoriale
– Patrizia Luiati, casalinga e attorice amatoriale
– don Giacomo Rossi, sacerdote




Il nostro sito utilizza cookie per offrirti una navigazione migliore. Cliccando su Accetto acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi