Ultima modifica: 21 Gennaio 2019

Laboratori

Laboratori del Tempo prolungato 2019-20

DIDATTICA LABORATORIALE… PER DARE RADICI E ALI ALLE COMPETENZE

La didattica laboratoriale presuppone l’uso della metodologia della ricerca, pertanto intende il laboratorio non solo come uno spazio fisico attrezzato in maniera specifica ai fini di una determinata produzione, ma come situazione, come modalità di lavoro, anche in aula, dove docenti ed allievi progettano, sperimentano, ricercano agendo la loro fantasia e la loro creatività.

Nella didattica laboratoriale, dalla trasmissione/riproduzione della conoscenza fino alla costruzione della conoscenza, l’enfasi si pone su:

  • relazione educativa tra docente e discente
  • sviluppo della motivazione, della curiosità, della partecipazione, da parte
    dell’alunno
  • problematizzazione della situazione osservata
  • apprendimento personalizzato
  • attenzione ai diversi stili cognitivi
  • metacognizione
  • metodo della ricerca
  • socializzazione.

Il docente si pone come facilitatore, negoziatore, propositore, risorsa in grado di garantire la tenuta del processo di apprendimento del singolo e del gruppo.

Nella pratica del laboratorio il docente ha particolare cura nella progettazione dell’intero percorso didattico e delle seguenti azioni:
 elaborazione di indicazioni didattiche differenziate, adatte alle caratteristiche cognitive dei singoli alunni: diversi stili cognitivi, diversi modi di apprendimento, diverse intelligenze che apprendono in modi distinti;
 individuazione e indicazione di modalità flessibili di accesso e di utilizzazione delle conoscenze acquisite;
 costruzione dei concetti di base necessari a comprendere schemi più complessi che possano dare origine a percorsi interdisciplinari

AMBIENTE DI APPRENDIMENTO e DIDATTICA DI LABORATORIO
Quando il laboratorio viene inteso come una pratica del fare, allora lo studente diventa protagonista di un processo di costruzione di conoscenze che gli permettono di essere coinvolto in una situazione
collettiva di scambio comunicativo tra pari; di rielaborare conoscenza attraverso l’esperienza diretta; di costruire un apprendimento significativo, dovendo trovare soluzioni a situazioni problematiche; di
vivere la vicenda scolastica attraverso l’esperienza di emozioni positive; di essere consapevole del proprio modo di imparare attraverso il confronto e la valutazione delle proprie idee.

 Aiuta ad individuare interessi ed attitudini (“Mi piace, mi incuriosisce ……”)
 Favorisce la capacità decisionale (“Valuto le proposte, considero, scelgo…”)
 Stimola operatività e creatività (“Immagino, sperimento, creo…”)
 Richiama il senso di responsabilità (“Mi impegno a portare a termine il lavoro che ho progettato…”)

Per questo la didattica laboratoriale produce BENESSERE nell’alunno, e affetto nei confronti del SAPERE.

 




Il nostro sito utilizza cookie per offrirti una navigazione migliore. Cliccando su Accetto acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi